Un nuovo spazio sul blog.

Un nuovo spazio sul mio blog: “Le parole dell’Altro. Spazio per scritti di altri autori”, lo trovate nella barra laterale destra. Dei contenuti e della loro presentazione sono responsabili gli autori. Inviatemi, se volete, un testo, o un link, e un’immagine: l’indirizzo mail è in alto a destra. Nella scelta dell’immagine, dalla quale si linka allo scritto, vi chiedo di avere l'accortezza di considerare che il blog è uno spazio pubblico. Come amministratore mi riservo di pubblicare solo ciò che ritengo idoneo agli ambiti e alle caratteristiche del blog.

Cristina Polli

19 luglio 2017

giovedì 14 novembre 2013

Distacco

Un giorno d'inverno dello scorso anno ho riversato nel mare al tramonto lo struggimento per ciò che era stato un tempo: io non volevo ricordare nulla, solo ancorarmi alla malinconia ripetuta del distacco...
I giorni uggiosi di novembre rievocano la presenza e la necessità del distacco, per me  moto essenziale della poesia che conversa in dialogo profondo con l'intimità dell'immedesimazione...
 
 
Tramonto d'inverno sul lungomare di Terracina


Cosa sto cercando,

così, ancorata al distacco?

Guardo, oltre la balaustra,

l’orizzonte che si compie da solo

nell’umida sera recando echi di schiume

lontane, veli di pensieri che si levano

ed annebbiano le parole che lente,

incuranti, rispondono: 

“Va bene, fermiamoci qui.”

Ci sediamo, ma l’anima è rimasta in piedi

e abita nell’assenza.

 

Terracina, 26 dicembre 2012



 

 
 Benjamin Britten - Four Sea Interludes - Cincinnati Symphony Orchestra - Paavo Järvi

 

Nessun commento:

Posta un commento