Un nuovo spazio sul blog.

Un nuovo spazio sul mio blog: “Le parole dell’Altro. Spazio per scritti di altri autori”, lo trovate nella barra laterale destra. Dei contenuti e della loro presentazione sono responsabili gli autori. Inviatemi, se volete, un testo, o un link, e un’immagine: l’indirizzo mail è in alto a destra. Nella scelta dell’immagine, dalla quale si linka allo scritto, vi chiedo di avere l'accortezza di considerare che il blog è uno spazio pubblico. Come amministratore mi riservo di pubblicare solo ciò che ritengo idoneo agli ambiti e alle caratteristiche del blog.

Cristina Polli

19 luglio 2017

domenica 23 agosto 2015

Ascolto


La salita prevede una nota
sorda  d’accompagnamento
Un vecchio disco rotto che t’incanta
Il passo implora una malia
Un turbinio
Un vortice in ascesa
A spazzar via le case i marciapiedi
E un destino che ti frana contro
D’abitudini nude come pietre.
Solo se ti arresti
avverti che spira un vento nuovo
che affiora un canto
che ti narra.



Paul Klee - Geöffnet








2 commenti:

  1. Arrestarsi per capire che c'è qualcosa di nuovo nell'aria. Immagine nitida e perfetta per invitare ed educare all'ascolto. Bravissima, Cristina. Bella poesia.

    RispondiElimina
  2. Grazie, Antonio, per l'apprezzamento e la lettura che mi rimandi: ogni volta è un arricchimento.

    RispondiElimina